< Indietro

Contattaci

I nostri esperti in viaggi subacquei sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per aiutarti a pianificare e prenotare una fantastica vacanza subacquea

Immersioni in Jardines de la Reina

Con la terza barriera corallina più grande al mondo, gli avvistamenti di squali e i possenti coccodrilli, i Jardines de la Reina (Giardini della Regina) a Cuba sono una destinazione apparentemente creata per i subacquei.

Immersioni in Jardines de la Reina

Qualche dato

Immergersi nei Jardines de la Reina è emozionante su molti livelli. Dagli squali in cerchio agli scogli incontaminati, c'è un po 'di qualcosa per ogni tipo di sub. Inoltre, l'immersione nei Giardini della Regina è piuttosto facile. È possibile aspettarsi quasi nessuna media di acqua calda corrente, da 26 ° C a 26 ° C (79 ° F) e una visibilità straordinaria di 30 metri o più. Le immersioni nella zona sono generalmente suddivise in due categorie: immersioni con gli squali e immersioni nella barriera corallina.

Come avrete già intuito, molti subacquei nei Jardines de la Reina sono attratti dagli avvistamenti quasi garantiti degli squali. Ci sono alcuni siti di immersione nella zona in cui potrai divertirti con più di 30 squali che volteggiano sopra e sotto di te contemporaneamente. Le specie di squali comuni includono grandi squali di barriera caraibici di 3 metri (3 metri) e squali setosi. Poiché queste acque sono state protette per un certo periodo di tempo, gli squali non hanno paura dei sub, spesso avvicinandosi alla curiosità piuttosto che alla malizia. Non dovresti temerli. Semplicemente siediti e goditi questo spettacolo spettacolare. I siti di immersione degli squali più popolari includono Pipín, Black Coral I e ​​II e Five Seas.

Mentre gli squali potrebbero essere ciò di cui parlano tutti, le scogliere incontaminate della zona cadono in secondo piano. Proprio come suggerisce il nome, i Giardini della Regina ospitano un sano giardino di coralli molli, spugne e gorgonie. I colori potrebbero non essere così vivaci come quelli che troverai nelle Maldive o nel Mar Rosso, ma le dimensioni e la salute del sistema corallino sono comunque impressionanti. Puoi ammirare queste scene pittoresche in siti di immersione come Farallón e Vicente.

A causa della posizione tropicale dei Jardines de la Reina, l'immersione è possibile durante tutto l'anno. Anche se le immersioni variano solo leggermente tra una stagione e l'altra, il momento migliore per immergersi è tecnicamente da dicembre ad aprile. Da novembre ad aprile è la stagione secca, mentre da maggio a ottobre è il periodo piovoso dell'anno. Inoltre, ottobre comporta il più alto rischio di uragani, anche se questo rischio è ancora minimo. In ogni caso, i Giardini della Regina sono una fantastica destinazione per le immersioni se stai cercando un'azione pelagica garantita con uno splendido scenario sottomarino.

Quando andare

Precipitazioni e temperature

Fai clic per ingrandire

Temperatura dell'acqua

Fai clic per ingrandire
6 Recensioni
USD 3.350A trip
5 Recensioni
USD 3.550A trip
6 Recensioni
USD 2.049A trip

Cosa vedere

L'attrazione principale nei Jardines de la Reina (Giardini della Regina) sono gli squali. Sei praticamente garantito ad avvistamenti di grandi squali di barriera caraibica e squali setosi. È inoltre possibile incontrare squali di limone, martello, infermiere e blacktip a seconda del periodo dell'anno. Altre specie di vita marina nella zona includono enormi cernie, tartarughe marine, tartarughe embricate, tartarughe verdi, conchiglie di regina, dentici, pesci spada fino a 400 libbre e coccodrilli americani. Coralli neri, coralli staghorn e coralli di elkhorn si trovano anche in tutto il parco marino.

Calendario

Per una migliore lettura della tabella, passa alla modalità paesaggio.

Gli avvistamenti più probabiliAvvistamenti possibili

La Zona

I Jardines de la Reina (Giardini della Regina in inglese) sono un complesso ecosistema di piccole isole vergini e foreste di mangrovie. Questo arcipelago si trova a 50 miglia (80 km) al largo di Cuba centro-meridionale e si estende per 93 miglia (150 km) con una superficie di 840 miglia quadrate (2.170 km2), rendendo i Giardini della Regina una delle più grandi aree protette dei Caraibi . L'arcipelago corre parallelo alla costa cubana da Cayo Breton a Cayos Mordazo e attraversa le province di Camagüey e Ciego de Ávila. A causa della sua posizione e dimensioni, il Jardines de la Reina è accessibile solo in barca dal porto di Jucaro.

Scoperto per la prima volta da Cristoforo Colombo, i Jardines de la Reina sono stati nominati in onore della sua regina protettrice. Nel corso degli anni, l'area ha subito i pericoli della pesca eccessiva e dei fertilizzanti dell'era sovietica. Per fortuna, l'arcipelago è diventato il ritrovo di pescatori preferito di Fidel Castro. Dopo una significativa ricerca della World Wildlife Federation, l'area è stata dichiarata parco nazionale protetto nel 1996. Da allora, la pesca nella zona è stata limitata e l'industria locale nel continente circostante è stata altamente regolamentata.

Oggi, i Jardines de la Reina hanno visto un aumento significativo della popolazione ittica. Le scorte sono migliorate del 30%. Inoltre, i Giardini della Regina ospitano un numero enorme di specie in via di estinzione o vulnerabili, tra cui 6 delle 10 specie di squali residenti. Al fine di mantenere la qualità migliorante di questa barriera corallina, solo 500 fortunati subacquei riescono a dedicarsi a questo habitat sano ogni anno. Sarai uno di loro?

Altri luoghi di interesse

Poiché i Jardines de la Reina sono accessibili solo in crociera, godrai di un'esperienza di escursione più strutturata. Una delle attività preferite dalla folla è lo snorkeling con i coccodrilli. Durante i tuoi intervalli di superficie nelle mangrovie, potresti incontrare una di queste potenti bestie. Se la guida ti consente, sarai in grado di scivolare lentamente in acqua e osservare il coccodrillo nel suo habitat naturale. Non dimenticare la tua macchina fotografica!Altre escursioni nel parco nazionale includono prendere il sole sulle spiagge incontaminate e esplorare le fitte mangrovie osservando le affascinanti specie locali. Non c'è mai un momento noioso nei Giardini della Regina.

Come arrivare

I Jardines de la Reina sono accessibili in barca solo dalla piccola città portuale di Jucaro nella provincia di Ciego de Ávila a Cuba. A seconda delle condizioni meteorologiche, il tragitto in barca può durare tra le due e le cinque e le cinque ore.

Attualmente, c'è una sola compagnia che fa immersioni nei Giardini della Regina. Per immergerti nella zona, dovrai prenotarti su una delle loro cinque crociere (Avalon I, Avalon II, Halcón, La Reina e Georgiana) o il loro hotel galleggiante chiamato Tortuga. Ognuna di queste opzioni serve la stessa area, il che significa che l'immersione è la stessa indipendentemente dalla scelta. La maggior parte dei siti di immersione si trova a 20 minuti di barca dal tuo alloggio nei Jardines de la Reina.

UTC-05: 00

Fuso orario

CUP

Valuta

+53

Prefisso

110 V / 220 V

Tensione elettrica

UN, 

B, 

C, 

L

Tipo di spina

Spagnolo; castigliano

Inglese

Lingue

HAV

Aeroporto principale
Nota – Un viaggio verso qualsiasi destinazione può essere colpito da situazioni avverse (ma non solo) come le condizioni di sicurezza, i requisiti di entrata e uscita, condizioni sanitarie, leggi locali e cultura, disastri naturali e climatici. A prescindere dalla tua destinazione, controlla la sezione riguardante gli avvertimenti ai viaggiatori o il sito del Ministero degli Affari Esteri se ci sono consigli sulla destinazione che state pianificando di andare a visitare e ricontrolla di nuovo poco prima di partire.
x

Salva quel preferito

Con un account PADI Travel, puoi fare in modo che i tuoi operatori subacquei preferiti tornino in un secondo momento su qualsiasi dispositivo o computer

Accedi o registrati