< Indietro

Contattaci

I nostri esperti in viaggi subacquei sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per aiutarti a pianificare e prenotare una fantastica vacanza subacquea

Immersioni a Saint Vincent e Grenadine

Conosciuto per le sue creature fotogeniche, i siti di immersione poco affollati e la splendida ambientazione topside, St. Vincent e Grenadine è una destinazione per immersioni caraibiche che sicuramente impressionerà i subacquei di ogni livello.

Immersioni a Saint Vincent e Grenadine

Qualche dato

Le immersioni a St. Vincent e Grenadine sono tra le migliori nei Caraibi. Queste isole sono spesso indicate come paradiso dell'immersione, ma non aspettatevi di trovare qui acque torbide e interrate. Infatti, la visibilità è regolarmente di 100 piedi (30 metri) o più a causa della pesante sabbia lavica dell'isola. Ciò crea una situazione ideale non solo per i subacquei che vivono per la fotografia macro ma anche per tutti gli altri livelli di subacqueo.

St. Vincent, l'isola più grande, ospita i negozi più dive. Qui troverete scogliere frastagliate e strapiombi che continuano a 150 piedi (50 metri). "The Wall" è uno dei più famosi di queste gocce trasparenti. Inoltre, "New Guinea Reef" e "Anchor Reef" ospitano alcune delle migliori foreste al mondo di corallo nero. Per coloro che cercano qualcosa di un po 'più tecnico, "Bat Cave" inizia in una grotta, ovviamente, ed entra in una fessura subacquea. Questa immersione è perfetta per i fotografi subacquei.

Oltre a St. Vincent, le Grenadine offrono anche una miriade di siti di immersione. Quattro relitti divergenti sono sparsi per le isole. Per citare alcune delle nostre aree preferite, Canouan è un'isola assonnata con immersioni incredibili. Qui i sub troveranno formazioni rocciose sott'acqua coperte di spugne e coralli molli. Mayreau è sede di giardini di corallo e anguille del giardino opportunamente denominate che ondeggiano come erba nella sabbia. Mustique è famosa per i suoi coralli incontaminati e per le immersioni alla deriva, mentre Bequia offre l'habitat per una vasta gamma di vita marina, tra cui squali di barriera, cavallucci marini, tarpon, tartarughe Hawksbill, pesce pipistrello arlecchino, pesce pipistrello, stelle cestello e pesci donzella.

Tieni presente che queste sono solo alcune delle aree disponibili per i subacquei a St. Vincent e nelle Grenadine. Ci si può aspettare di trovare parchi marini protetti pieni di vita marina interessante, acque calde e visibilità eccellente in questa nazione caraibica perfetta.

Quando andare

Precipitazioni e temperature

Fai clic per ingrandire

Temperatura dell'acqua

Fai clic per ingrandire

Cosa vedere

Conosciuto come "Critter Capital of the Caribbean", St. Vincent e Grenadine è il sogno di un fotografo macro. In quanto tale, la gamma della vita macro è sbalorditiva. I subacquei possono aspettarsi di incontrare tutti i tipi di gamberetti e granchi, platelminti, nudibranchi, stelle fragili, ghiozzi, borghi, bavose, pesci pipistrello, pesci rana, cavallucci marini, cipree, pesci angelo, anemoni, pesci farfalla, pesci scatola, bassotti, castagnole, falchi di mare, pesci lucertola , pesce rana, anguille e pesce tegola.

I subacquei interessati alla vita marina più grande potrebbero anche cercare tartarughe embricate, tarpon e squali di barriera corallina.

Se sei interessato alla vita macro o no, fare immersioni a St. Vincent e Grenadine è sicuro di aprire gli occhi ad alcune delle strane e meravigliose creature dei Caraibi.

Calendario

Per una migliore lettura della tabella, passa alla modalità paesaggio.

Gli avvistamenti più probabiliAvvistamenti possibili

Paese

St Vincent & The Grenadines è un gruppo di 32 isole e isole dei Caraibi che sono incluse tra le Isole Sopravvento. I vicini più vicini al paese sono Grenada, a 75 miglia (120 km) a sud, St. Lucia a 24 miglia (40 km) a nord e Barbados a 100 miglia (160 km) a est. San Vincenzo è la più grande delle isole che compongono la piccola nazione. Le Grenadine si estendono per 45 miglia (72 km) da St. Vincent a sud-ovest. Le isole maggiori, da nord a sud, sono Young Island, Bequia, Mustique, Canouan, Mayreau, Union Island, Palm Island e Petit St. Vincent.

Sia l'inglese che il francese rivendicano la storia coloniale su queste isole. Si dice che prima gli inglesi li scoprirono mentre i francesi colonizzarono le isole. Tuttavia, l'insediamento non è venuto senza un prezzo. Gli indiani Carib hanno ferocemente protetto l'isola dall'invasione occidentale. Alla fine cedettero e l'Inghilterra e la Francia scambiarono le isole avanti e indietro dal 1700 fino al 1783, quando la Gran Bretagna ottenne il controllo totale. Nel 1979, Saint Vincent e Grenadine divennero l'ultima delle Isole Sopravvento a ottenere l'indipendenza. Oggi la popolazione è discendente dagli schiavi africani, dagli indiani caribini e dai coloni europei.

Nella storia più recente, il XX secolo è stato irto di disastri naturali. Nel 1902 e di nuovo nel 1979, il vulcano dell'isola, La Soufriere, esplose, portando con sé molte distruzioni agricole e, nel caso dell'eruzione del 1902, molte morti. Inoltre, il 1998 e il 1999 videro stagioni di uragani che devastarono le piantagioni di banane e cocco dell'isola. Tuttavia, la piccola nazione insulare ha perseverato e ora sta attirando più turismo che mai.

Altri luoghi di interesse

Essendo una nota destinazione di lusso con un fiorente commercio turistico, St. Vincent e Grenadine ha una buona gamma di attrazioni da non perdere per giornate impegnative. Visitare il Tobago Cays, un gruppo di cinque isole disabitate, è un must per chi ama i coralli incontaminati e una varietà di vita marina. Sia i subacquei che i snorkelers sostengono di essere la migliore gita di un giorno da St. Vincent. I visitatori possono anche optare per un viaggio in catamarano attraverso le Grenadine per approfittare al di sopra dei panorami d'acqua. A St. Vincent, ci sono molti sentieri escursionistici che attraversano il paesaggio montuoso e i turisti possono anche visitare il più antico giardino botanico dell'emisfero occidentale appena a nord di Kingstown. Gli amanti della storia dovrebbero visitare Fort Charlotte o Fort Duvernette per esplorare il passato coloniale dell'isola. Infine, il venerdì e il sabato portano un mercatino vivace e colorato nelle strade di Kingstown, perfetto per raccogliere souvenir e provare le delizie gastronomiche locali.

Come arrivare

Al momento, arrivare a St. Vincent e Grenadine è piuttosto difficile, ma questo cambierà presto, dato che un nuovo aeroporto internazionale è attualmente in costruzione. Per il momento, l'aeroporto più grande è quello di ET Joshua, appena fuori Kingstown, a St. Vincent. Questo aeroporto accoglie i voli di Hopper Island da Canouan, St. Lucia, Barbados e Saint Kitts.

Ci sono altri aeroporti più piccoli sulle isole di Bequia, Mustique, Canouan e Union Island che ospitano voli domestici e alcuni voli originari delle Barbados.

I visitatori possono anche arrivare in barca privata o nave da crociera. Per coloro che desiderano trasferire da St. Vincent a una delle Grenadine, sono disponibili traghetti locali.

UTC-04: 00

Fuso orario

XCD

Valuta

+1784

Prefisso

110 V / 230 V

Tensione elettrica

UN, 

B, 

sol

Tipo di spina

SVD

Aeroporto principale
Nota – Un viaggio verso qualsiasi destinazione può essere colpito da situazioni avverse (ma non solo) come le condizioni di sicurezza, i requisiti di entrata e uscita, condizioni sanitarie, leggi locali e cultura, disastri naturali e climatici. A prescindere dalla tua destinazione, controlla la sezione riguardante gli avvertimenti ai viaggiatori o il sito del Ministero degli Affari Esteri se ci sono consigli sulla destinazione che state pianificando di andare a visitare e ricontrolla di nuovo poco prima di partire.
x

Salva quel preferito

Con un account PADI Travel, puoi fare in modo che i tuoi operatori subacquei preferiti tornino in un secondo momento su qualsiasi dispositivo o computer

Accedi o registrati